Newsroom

Torna alla Newsroom

DENIA MAZZOLA GAVAZZENI E LA "GIORNATA ANTONIO SMAREGLIA"

10-01-2018
Per Serate Musicali di Milano, con un "Convegno di Studi" e l'esecuzione de "La Falena" di Antonio Smareglia, l'Artista rende omaggio al Compositore Istriano
Milano 13 settembre 2017 – Giornata speciale per la musica lirica a Milano organizzata e prodotta dall’associazione culturale non profit Ab Harmoniae Onlus  con il sostegno di La Camerata di Cremona e la collaborazione di Serate Musicali la quale, “Pro Veritate”sposa il progetto e inserisce il duplice evento nella propria stagione di concerti 2017-2018.   In occasione del sesto appuntamento della stagione di Serate Musicali, lunedì 13 novembre si terrà dunque “Una Giornata per Smareglia”, interamente dedicata ad uno dei più interessanti  operisti, vissuto tra la fine Ottocento e  l’inizio Novecento: Antonio Smareglia (1854-1924).   Istriano, nato a Pola, Smareglia fu artatamente osteggiato e “oscurato” dall’ostracismo di nemici e rivali oltre che dai  “commerci dei teatri”.   La rara occasione ci permetterà così non solo di conoscere un  tassello importantissimo della nostra cultura  “fin de siècle” ma  renderà   giustizia anche all’uomo  Smareglia, il quale, divenuto cieco a soli trent’anni continuò tuttavia a comporre sino all’ultimo giorno della sua vita, certo che “o presto o tardi la mia musica sarà riconosciuta”(A.Smareglia).   La “Giornata per Smareglia” inizierà con un un Convegno di Studi sul Compositore che si terrà dalle ore 10.00 alle ore 17.00 presso la Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani, mentre  l’esecuzione de La Falena, leggenda lirica in tre atti di Silvio Benco, (secondo appuntamento di “Andiamo all’Opera” - serie di concerti di Serate Musicali  dedicati agli amanti della lirica) avrà inizio alle ore 20.30 presso la Sala G.Verdi del Conservatorio.   Eseguita in tempi moderni nel 1975, al Teatro Verdi di  Trieste, con la direzione di Gianandrea Gavazzeni, e lo scorso luglio in un’anteprima a Bergamo per la rassegna “L’Opera Palazzo” ,  La Falena sarà eseguita  in forma di concerto e  preceduta da una prolusione a cura di  Luca Schieppati. Interpreti dell’opera saranno Denia Mazzola Gavazzeni nel ruolo della protagonista Redana, Giuseppe Veneziano (Re Stellio), Armando Likaj (Uberto) e Giovanna Barbetti (Albina). Completeranno il cast Fulvio Ottelli (Morio) e Rosario di Mauro (un ladro).  Con il coro La Camerata di Cremona e  l’Orchestra Filarmonica Italiana gli interpreti saranno diretti dal M°  Marco Fracassi.    Il Convegno di Studi si svolgerà invece dalle 10.00 alle 17.00 nella Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani e offrirà, per la prima volta a Milano, la possibilità di conoscere il genio musicale di Antonio Smareglia, applaudito e stimato da platee internazionali.  Studiosi del Novecento, italianisti, musicologi e critici musicali venuti da tutta Italia e dalla vicina Istria, ci erudiranno sul lascito fortemente innovativo del Compositore triestino che “a cavallo fra le nazioni” seppe trovare,  attraverso un personalissimo stile “mitteleuropeo”, quella  cifra fantastica che traslasse la parola melodrammatica da una forma veristica ad una più squisitamente  simbolista.  Alle  dotte relazioni di Gianni Gori - anche presidente del  Comitato Scientifico - Marzio Pieri, Guido Salvetti,  Matteo Sansone,  Cesare Orselli,  Bruno Dobric e Ivana Gortan Carlin faranno seguito le testimonianze di  Nandi Ostali - Edizioni Musicali Sonzogno e di Andrea Bongiovanni - Edizioni discografiche Bongiovanni. Presenti, coi loro interventi, saranno la nipote di Smareglia e di Benco Adua Smareglia e Marta Gruber Tassin Benco.   Armata di uno spirito d’archeologa, Denia  Mazzola,  soprano in carriera dal 1982, vedova del grande Gianandrea Gavazzeni, fondatrice e presidente dell’associazione Ab Harmoniae Onlus, che da sempre rivolge la propria attenzione a quei compositori e loro opere ingiustamente dimenticate,  troverà  in Serate Musicali, sensibilità e accoglienza anche per  le esecuzioni di Oceana e Abisso progettate per il prossimo biennio 2018/2020 a completamento del Trittico smaregliano

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

caterina bravi

abho.monaco@gmail.com

www.abharmoniaeonlus.com

Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK