Newsroom

Torna alla Newsroom

Nasce HiGrow, l'app che fa "parlare" le piante. Al via la campagna di crowdfunding

04-10-2017
La startup innovativa HiGrow sceglie la piattaforma Eppela per raccogliere i primi fondi con i quali avviare la produzione del primo dispositivo in grado di monitorare lo stato di salute delle piante di casa e farle comunicare grazie ad una app attraverso notifiche push. Ad ideare la tecnologia è Luca Fabbri ingegnere bolognese 33enne.
L'obiettivo che si pone la start-up è di raccogliere 10.000 euro grazie al contributo di tanti piccoli sostenitori per creare il primo device in grado di far "parlare" le piante direttamente con il proprio smartphone. L'idea è di Luca Fabbri, fondatore della start-up e sviluppatore a capo del team che conta tre programmatori specializzati in IOT (Internet of Things), design delle interfacce, Arduino e linguaggi per app; un designer; un art director, una specialista in comunicazioni, nonché Valter Fabbri padre dell'ideatore e amante delle piante da sempre.   

L’app sarà molto facile da configurare. Per avere piante sane e rigogliose basterà accedere a un database online di specie contenente tutte le esigenze specifiche, scaricare parametri di umidità e temperatura pre-configurati (che l'utente potrà in ogni caso anche personalizzare) e seguire le richieste e indicazioni che arriveranno attraverso notifiche sul proprio smartphone. Utile anche la funzione che permette di scattare una foto profilo di ogni piantina che l'utente decide di affidare alle cure di HiGrow. Il sistema infatti gestisce in cloud più dispositivi per uno stesso account.  

Il dispositivo ha una batteria che dura davvero a lungo e l’app che è stata sviluppata, molto semplicemente, ricorderà, con notifiche push, quando annaffiare ogni pianta. Combinando i dati della storia della singola pianta con le previsioni meteo online, HiGrow sarà in grado di prevedere le giornate più difficili suggerendo in anticipo le precauzioni da prendere anche per le piante che vivono in esterno.

Allo scopo di raggiugnere il primo traguardo HiGrow ha coinvolto anche l'illustratore David Sossella che realizzerà un'illustrazione in tiratura limitata per i primi 100 che doneranno 10 euro alla causa.  

Grazie a questo finanziamento HiGrow diventerà a tutti gli effetti un prodotto di design, perfettamente integrato con la flora di casa, resistente a qualsiasi agente atmosferico, con consumi ancora più bassi e il minimo impatto sull’ambiente.  

Contatti e bio
Luca Fabbri ingegnere laureato nella storica università Bolognese Alma Mater Studiorum da qualche anno è imprenditore nel settore dell’ICT. Nato a Rimini 33 anni fa, alle spalle diverse esperienze di commercio estero, startup e innovazione e il retaggio della terra natia Romagnola dove scaltrezza e spirito di adattamento sono il sale che muovono l’economia. Dopo il successo della prima impresa nel settore informatico, web and comunication agency Zepfiro, l’imprenditore residente a Noventa di Piave è pronto per avviare questo nuovo progetto che farà capo ad una nuova società Spin Off della stessa Zepfiro.  

Link al crofinding: https://www.eppela.com/it/projects/15854-higrow-piattaforma-per-monitorare-le-tue-pianteGuarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=bRvR9AyyTWo&t=6s 
WebSite: www.higrow.tech
Facebook: @higrowtech
Instagram: @higrowofficial
mail: info@higrow.tech

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

ufficio stampa

ufficiostampa@eppela.com

eppela.com

Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK