Newsroom

Torna alla Newsroom

Itinerari alternativi ai piedi dell’Etna

18-05-2017
Con l’estate alle porte, Aroundly approda a Catania
Presente sui noti digital store da appena cinque mesi, e in costante aggiornamento, l’app sviluppata dalla iInformatica Srls prosegue il suo intento di intessere una sempre più fitta e articolata rete che comprenda alcune delle località italiane meridionali - e non - più caratteristiche. Effettivamente, dopo aver preso vita dai suggestivi Sassi di Matera (Capitale Europea della Cultura 2019) e aver salpato il mare per sbarcare a Cagliari (Città Europea dello Sport 2017), il giovane team di sviluppatori ha portato Aroundly alla ribalta anche in terra sicula: in seguito al recentissimo lancio per il borgo di Erice - risalente allo scorso 13 Maggio – questa piattaforma innovativa vedrà la luce anche nel versante ionico: dal 20 Maggio nasce Aroundly Catania! Tra le tappe suggerite, si potrà passare dalla pittoresca Piazza Duomo - celebre per la Fontana dell’Elefantino - alla nota Via Etnea; o dalla sontuosa Cattedrale al Monastero dei Benedettini. Dunque, oltre a poter godere di alcuni scorci sul Mar Ionio, il viaggiatore avrà modo di scoprire la città approfondendone anche il lato storico-artistico semplicemente strutturando il suo itinerario su misura sulla base di alcune semplici risposte che egli stesso fornirà dopo aver effettuato l’accesso su Aroundly. In seguito alla registrazione via mail o tramite social network (quali Facebook o Instagram) l’utente potrà facilmente seguire i comandi presenti nelle schermate che sveleranno, in maniera intuitiva, le funzionalità di cui poter usufruire: novità assoluta proposta dalla iInformatica Srls è la possibilità di condividere il proprio trip e persino scambiare informazioni utili con altri viaggiatori nei paraggi. Oltre a costituire un’iniziativa no-profit, questo progetto mira alla promozione del patrimonio artistico e naturalistico delle località in questione e alla valorizzazione delle risorse umane presenti nel territorio; infatti, a curare i contenuti di ogni città inserita nell’app sono giovani ragazzi accuratamente selezionati che mettono a disposizione la propria preparazione e il proprio entusiasmo per ottenere un prodotto che risponda a criteri di soddisfazione e qualità. Tra gli ideatori merita menzione particolare Vito Santarcangelo e la sua squadra di collaboratori tra cui Michele Di Lecce, Vincenzo Ribaudo e Gioele Gargano affiancati (nella fattispecie per quanto riguarda la città di Catania) da Diego Sinitò, Carmen Peluso e Antonio Calvino. Si ringrazia l’Associazione IPLab (Image Processing Laboratory) e il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Catania per il supporto profuso nell’iniziativa.

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Luca Pala

training@iinformatica.it

www.iinformatica.it

Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK