Newsroom

Torna alla Newsroom

Al via i lavori di completamento dell'Interporto di Nola

06-11-2019
Il 5 novembre è stato riaperto il cantiere, fermo dal 2011, per il completamento della viabilità di accesso dell'Interporto di Nola, grazie a un investimento della Regione Campania di circa 12 milioni di euro.
Questo intervento sarà in grado di snellire il traffico viario della Strada Statale variante 7bis in quanto il nuovo asse collegherà direttamente l'Autostrada A30 con l'area interportuale, grazie alla viabilità complanare ed alternativa a quella Statale. Ad oggi, l'accessibilità è di circa 4.000 veicoli/h: con questo intervento è prevedibile che l'accessibilità all'Interporto/CIS/Vulcano sarà raddoppiata, consentendo di raggiungere una capacità di 8.000 veicoli/h. All’incontro hanno partecipato: il Presidente della Giunta della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il presidente e l’AD dell’Interporto Campano, Alfredo Gaetani e Claudio Ricci, il Presidente del Consorzio ASI di Napoli, Giuseppe Romano e l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, Antonio Marchiello.  "Puntiamo a costruire una efficiente rete logistica regionale, anche per dare respiro ai porti - ha detto il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso del suo intervento - Siamo convinti che la qualità del territorio, delle sue infrastrutture e dei servizi determina la competitività delle imprese. Faremo di Nola un punto di svolta delle politiche di sviluppo della regione Campania". Gli fa eco il presidente del consorzio ASI di Napoli, Giuseppe Romano, che precisa: “Un momento importante la riapertura asse viario dell’Interporto Campano, segno tangibile della sinergia tra Interposto, Regione ed ASI. Uno dei tanti tasselli fondamentali per il potenziamento dell'intera area ASI, un percorso iniziato fin dall’inizio del mio mandato, che permetterà l’insediamento di nuove infrastrutture. E’ il segno, che le cose si riescono ad ottenere collaborando con persone che guardano verso gli stessi obiettivi, contribuendo così alla crescita e al potenziamento del nostro comparto industriale. Una sinergia, che proprio in questi giorni vede la pubblicazione sul sito dell'ASI Napoli, della procedura del progetto ‘ASI…CURA’ finalizzato al rafforzamento degli standard di sicurezza in aree strategiche per lo sviluppo  inerente al Pon Legalità 2014-2020”.

Scarica l'immagine
Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK