Newsroom

Torna alla Newsroom

Calimero, La vita è tua

13-03-2018
in radio il singolo d’esordio dell’artista bolognese 
Il brano si intitola La vita è tua e a cantarlo è Calimero.  Il suo repertorio è un pop-rock sia italiano che inglese molto grintoso, unito ad una naturale predisposizione al palcoscenico e ad un timbro vocale da tenore, senza disdegnare qualche nota sporca. Gabriele Zagnoni in arte Calimero ,entra nel mondo della musica un po' in ritardo rispetto al consueto, all'età di 16 anni. Figlio d'arte, il nonno materno fisarmonicista e madre cantante.
Comincia a cantare in alcune formazioni locali, confrontandosi con i più svariati generi musicali, dal pop al rock, dall'heavy metal al punk, che lo accompagneranno per diversi anni.
Comincia a prendere lezioni di canto all'età di 19 anni, presso il Maestro Roberto Scaltriti, con il quale intraprenderà un percorso di un anno dentro il quale muoverà i primi passi nel mondo della tecnica vocale e del canto lirico.
A 20 anni inizia a suonare il basso elettrico. Cambia insegnante  e passa sotto l'ala della Maestra Alessandra Venturi, con la quale inaugura una ricerca vocale che continua tutt'oggi, che ha toccato vari aspetti, dalle diplofonie agli ipertimbri, che lo hanno portato a raffinare il suo stile vocale.
A 24 anni partecipa ad una Master Class di canto moderno condotto da Silvia Mezzanotte, all'interno della quale lavorerà alla preparazione di due brani con cui esibirsi.
Frequenta il corso biennale per Attori di teatro presso la Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”. All'interno della quale parteciperà a diverse lezioni di canto, con accento sulla parte corale, del Maestro Fabrizio Milani. Finito questo biennio, tutti i suoi studi futuri sono improntati al perfezionamento della propria cifra stilistica.
A 25 anni fonda un collettivo musicale, con il quale si è esibito in diversi contesti e situazioni all'interno della scena musicale bolognese . Ad oggi, è in corso la preparazione per diplomarsi in solfeggio.

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Giulio Berghella

giulioberghella@virgilio.it

www.dcodcommunication.com

Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK