Newsroom

Torna alla Newsroom

HUKNOW lancia il Google dei professionisti

14-03-2019
La startup mette in contatto immediato, in videochat, clienti ed esperti di ogni settore, azzerando le distanze e fornendo un servizio facile e immediato (in crowdfunding su Opstart 15 marzo - 15 maggio).
Per qualsiasi necesssità, migliaia di esperti e professionisti disponibili in videochat, immediatamente o su appuntamento, sfruttando il web per accorciare tempi e distanze in tempo reale. È questa l'idea dietro HUKNOW, contrazione di Human Knowledge, la pmi innovativa dell'esperto di marketing Lamberto Cesaroni, che domani lancia su Opstart un crowdfunding per accelerare i propri progetti di crescita.   

"Al mondo non c'è niente di simile: in meno di tre minuti offriamo la possibilità a chiunque di incontrare in videochat un professionista", racconta l'imprenditore. "Non c'è un altro sistema che offra questa straordinaria immediatezza e infatti abbiamo già 3mila profili pronti. È un'opportunità che riguarda tutti, non solo i professionisti, perché è un progetto a 360 gradi in cui chiunque abbia una conoscenza la può condividere, monetizzandola", aggiunge Cesaroni. I clienti finali pagheranno soltanto la prestazione all'esperto, che a sua volta remunererà la piattaforma con una fee del 10%".  

"Il cuore di HUKNOW è l'immediatezza, la possibilità di farlo all'istante, una caratteristica che può renderlo un servizio utile anche nei momenti di emergenza - spiega il fondatore - Ma i mercati possibili sono i più vari: penso per esempio a quello delle ripetizioni. Secondo uno studio della Fondazione Einaudi è un mercato che vale 1 miliardo, di cui la maggior parte è in nero. Con HUKNOW chi offre le ripetizioni può allargare il proprio giro d'affari mentre i genitori hanno la certezza di avere una ricevuta per scaricare i costi dalle tasse". La startup insomma potrà anche essere "un'occasione per offrire un lavoro a molte persone, stimolando un modo di usare il web che non è ancora sfruttato. Oggi è normale cercare informazioni o videotutorial: in futuro l'idea di poter trovare un esperto sul web quando non trovi già le informazioni che ti servono sarà normale". 

Ad affiancare Cesaroni in questa avventura sono alcuni partner di primo livello: per la parte informatica e per l'algoritmo di ricerca interno alla piattaforma c'è ad esempio Gabriella Pasi, Direttrice del Dipartimento di Informatica Università Bicocca di Milano; sul fronte del marketing e della comunicazione web c'è l'agenzia PDR (Google Premier Partner) guidata da Marco Polo e del progetto fa parte anche Andrea Alberici, che guida il gruppo Spike (il cuore di Subito.it, e-Price, Infojobs ecc). Il crowdfunding resterà aperto fino al 15 maggio e avrà "un primo target a 60mila euro e un secondo a 200mila, a cui chiuderemo anche se le richieste dovessero superarlo". HUKNOW, che ha un valore premoney di 2 milioni, ha l'obiettivo principale di completare la piattaforma in vista del lancio in autunno.

"Durante l'estate popoleremo ulteriormente il nostro pool di esperti e dal primo settembre apriremo al pubblico: in questa fase ci sarà anche un nuovo round di crowdfunding con nuovo aumento di capitale, dopo questo primo round avremo infatti lo scenario per fare il grande salto", conclude Cesaroni.

Tra i più interessati al Crowdfunding, proprio gli esperti già registrati, Diversamente da altri crowdfunding più strettamente "finanziari", qui è proprio l'interesse degli utilizzatori finali a spingere l'adesione, in perfetta adesione allo spirito del crowdfunding. Il sogno è quello di investire nella prossima stella nascente del web, un sogno facilmente realizzabile perché le quote di adesione partono da 500 euro, con "golden share" da 5.000.

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Lamberto Cesaroni

comunicazione@huknow.com

https://www.huknow.com/

Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK