Newsroom

Torna alla Newsroom

Il futuro della sala da pranzo: per Martini è da “vivere”

07-11-2019
Verona, Novembre 2019 - Forme arrotondate ed organiche, imbottiti confortevoli e tavoli stile retrò: Martini propone quattro diverse zone dining personalizzabili per elementi, materiali e finiture. È il programma contemporaneo Essenza, disegnato da Arbet Design, una proposta in cui l’ambiente cucina è integrato alla sala da pranzo in modalità “transitional”.
PURE
Una nuova concezione di spazi in cui cucinare e vivere: il dining Pure risponde alle esigenze dell’abitare di oggi. Martini presenta qui un mood metropolitano con il tavolo Marilyn in rovere titanio e le sedie Kelly in laccato nero assoluto e pelle Perfect 905.  

NUMERO 5 Eleganza unica che nasce dall’attenta misura di ogni dettaglio: Numero 5 è una sala da pranzo dalla bellezza scultorea a tutto comfort. Protagonista è il tavolo Marlon, in eucalipto brown e marmo, dal basamento ricercato e d’impatto. In coordinato le sedie Sean in rovere titanio e Nabuk cognac.  

EXOTIC Il palissandro si abbina qui ad elementi metallici: l’area dining Exotic presenta lo scenografico tavolo Roger completato dalle sedie Dustin in laccato marrone fondente e Nabuk beige. Un ambiente affascinante che viene esaltato dal contrasto materico e cromatico delle superfici.  

CHARME Colori tenui e forme sapientemente disegnate compongono la sala da pranzo Charme, uno spazio ampio e luminoso in cui gli arredi si fondono in una continuità visiva e stilistica. Il tavolo rettangolare James è in laccato bianco ed è abbinato alle sedie Sean dalle linee morbide e sinuose, in versione Nabuk kaki e bianco zinco.  


Martini Mobili srl
Via Madonna 408, 37051 Bovolone (VR)
info@martinimobili.it
T. +39 045 7100784
www.martinimobili.it  

Press office Terzomillennium
Barbara Bruno barbara@terzomillennium.net
T. +39 045 6050601
www.terzomillennium.net

Scarica l'immagine
Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK