Newsroom

Torna alla Newsroom

Lapo Gargani presenta in anteprima “Fragile”e apre le porte del suo atelier

05-12-2018
Sabato 15 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, si terrà una nuova apertura straordinaria dello studio di Lapo Gargani.
Con l’occasione l’artista presenterà i suoi nuovi lavori della serie “Fragile”. Opere che, racconta Lapo Gargani, nascono da “Equilibri soprattutto leggeri. Equilibri che possono essere spostati e fanno la differenza tra essere quasi invincibile, e sentirsi in completa balia della vita.
È così come nella vita anche nel Lavoro, una tela può reggere qualunque sollecitazione e continuare a vivere oppure può morire.
La differenza vera è che nella vita non si muore mai di dolore Impariamo a conviverci”.  

Lapo Gargani sarà lieto di mostrare e raccontare le sue opere, accogliendo il pubblico nel suo Atelier, il luogo dove lavora, uno spazio magico, intimo, non lontano dalla Certosa del Galluzzo, dove trova l’ispirazione per i suoi quadri, dove  concepisce e realizza le proprie opere.   La produzione artistica di Lapo Gargani affonda le radici nel disegno e nello studio attento e meticoloso di immagini, fotografie e testi che Lapo esplora, indaga, seleziona e rielabora con raffinata sensibilità.  Trasparenze, graffiti, scalfitture nella materia, composizioni a collage e tocchi precisi di colore, sono tratti riconoscibili della mano dell’artista, che è sempre attento a realizzare opere dall’impeccabile equilibrio compositivo. Le sue opere evocano proiezioni oltre i confini del reale, ma anche immersioni nell’abisso del passato e dei ricordi. La produzione di Lapo Gargani è un percorso alla ricerca di una verità, carico di fascino e di mistero.  
OPENING _ SABATO 15 DICEMBRE _ h. 10.00/19.00 _ Via Via Cremani 12r,  Galluzzo (FI)

Info e contatti   Gisella Guarducci (G-Art) cell: +39 335 700126
mail: g.artfirenze@gmail.com 
Facebook: http://bit.ly/FBLapoGargani
Website: www.lapogargani.com

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Gisella Guarducci

g.artfirenze@gmail.com

www.gisellaguarducci.com

Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK