Newsroom

Torna alla Newsroom

Mondo libero dalla droga raggiunge i cittadini a Fermo

02-12-2019
SABATO 30 NOVEMBRE a FERMO in occasione del mercato pubblico; i volontari di MONDO LIBERO DALLA DROGA, hanno consegnato oltre 500 opuscoli i cittadini.Per la prima volta i volontari hanno raggiunto il centro storico per poi allungarsi nelle strade periferiche. Curiosità del pubblico con simpatiche espressioni:' Sono arrivati !.....' con l'intento di esprimere gratitudine per questo servizio volto alla sana informazione.
Che la prevenzione sia importante lo dimostrano proprio le parole del responsabile dell'iniziativa, Luca che ci racconta:' Le persone non vogliono la droga nei loro paesi e nelle città. Sempre più persone sentono il desiderio di fare qualcosa a riguardo. Solo questa settimana per esempio, abbiamo ricevuto il contatto telefonico di una teen-ager che frequenta un'istituto superiore ad Ancona. Ha trovato i nostri opuscoli in un bar a Civitanova Marche, dove risiede; e ha preso contatti con gli uffici di Milano per promuovere i nostri materiali nella scuola! Incredibile come un semplice opuscolo possa creare una comunicazione così ampia e girare per l'Italia per promuovere un fine così Nobile!!!!! Lunedì saremo proprio in questa scuola per definire l’iniziativa.” Mentre i media non fanno altro che generare sfiducia; ci sono individui che mossi da un sincero desiderio di aiutare decidono di fare qualcosa e generano fiducia per il cambiamento. Pertanto azioni semplici ma vere, unite a una sana informazione sono già i primi passi per generare un cambiamento radicale. L’informazione è vitale per far prendere le corrette decisioni in merito alle droghe, proprio come sosteneva l’umanitario L. Ron Hubbard, probabilmente l’unico strumento che può fornire l’autodeterminazione per pensare con la propria testa!

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Tiziana Bonazza

tizianabonazza@hotmail.com

Pdf
Print
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK