Blog

Torna al Blog
scrivere comunicato stampa

Le 10 regole per scrivere un comunicato stampa perfetto

di Redazione Notiziabile.it
Pubblicato il 07-02-2020

Scopri le 10 regole da seguire per scrivere un comunicato stampa perfetto, diffondi la tua notizia e falla pubblicare dai giornalisti.

Il comunicato stampa è un documento ufficiale che può essere utilizzato per scopi diversi: dare una notizia, presentare un'azienda, pubblicizzare un evento o annunciare il lancio di un nuovo prodotto. Qualsiasi sia lo scopo del tuo comunicato ci sono delle regole da seguire per scriverlo. Si tratta di alcuni suggerimenti che permetteranno di attirare l'attenzione dei giornalisti, blogger e copywriter che lo riceveranno.

10 regole per scrivere un comunicato stampa

Il comunicato stampa è uno strumento fondamentale per la promozione di un’azienda, un evento o una campagna pubblicitaria. Un buon comunicato stampa deve informare al momento giusto le persone giuste. Non sembra una cosa molto facile, infatti non lo è ma seguendo qualche piccolo consiglio si possono ottenere importanti risultati. Ecco le 10 regole per scrivere un comunicato stampa perfetto:

Regola 1:

Chiameremo questo primo consiglio la “regola della zia”. Tieni sempre presente che stai scrivendo con la speranza di ritrovare il vostro comunicato stampa pubblicato su un giornale, un sito o un blog di settore. Non devi immaginare che i potenziali lettori siano tutti degli esperti del settore. La semplicità del messaggio è quindi la chiave di tutto. Fai capire di cosa si sta parlando. E qui la “regola della zia” è fondamentale. Chiama tua zia (ma va bene anche un vostro vicina di casa, un ex compagno di classe che non vedete da tempo, un cliente del bar sotto casa) e spega cosa vuoi dire. Se lo capisce al primo colpo allora sei sulla buona strada.

Regola 2:

La “regola delle 10 parole”: il titolo è tutto. Una riga, due righe al massimo, dieci parole che rendano accattivante, insolito, curioso, affascinante, seducente quello che vuoi dire. Se non ci riesci è molto probabile che non hai niente da dire. È stato recentemente osservato che per le news del web la maggior parte dei lettori si fermano al titolo e alle prime cinque righe.

Regola 3:

La “regola delle 10 righe”: tieni sempre presente la famosa regola della 5W (What, Who, When, Where, Why) e della piramide rovesciata del giornalismo. Nelle prime righe del testo stampa deve comparire cosa, chi, dove, quando e perché. Ovvero un giornalista deve poter capire alla perfezione di cosa si tratta leggendo le prime dieci, quindici righe del tuo comunicato stampa. Diversamente il rischio è che cestini il tutto prima di arrivare alla fine.

Regola 4:

Leggi i giornali e visitata spesso i siti e i blog che si occupano del tuo settore d'interesse: conoscere come è fatto un giornale o un sito o un blog, sapere quali sono le notizie del giorno, quali sono i temi caldi della politica e dell'economia aiuta più di ogni altra cosa. Conoscere bene un blog, un magazine o un giornale significa anche capire quali sono i gusti dei giornalisti che ci lavorano o quale stile preferiscano.

Regola 5:

Non usare troppe parole inglesi: se il tuo target sono i giornalisti e le testate italiane, quindi quello che si dice con parole inglesi può benissimo essere detto anche usando l'italiano. Non si tratta di patriottismo linguistico ma di evitare il rischio di darsi delle arie usando parole complesse o straniere (e peraltro in molti casi incomprensibili ai più). Inoltre, come abbiamo già detto il lettori non sono sempre degli esperti del settore.

Regola 6:

Scrivete un contenuto che non necessita una revisione: oltre ad un doveroso controllo ortografico, prima dell’invio cerca già di strutturare il comunicato stampa cose se fosse un articolo di giornale e dividilo in paragrafi. Molti giornalisti sono “pigri” e un prodotto pronto ad essere messo in pagina di sicuro invoglierà i più pigri a fare “copia e incolla”. Questo è uno dei motivi per cui un comunicato stampa finisce nel cestino e viene ignorato. 

Regola 7:

Includi sempre le citazioni: questa è la “regola del virgolettato”. Inserisci sempre nel vostro comunicato stampa una o un paio di dichiarazioni dell'amministratore delegato, del direttore generale, dell'ideatore o di chiunque abbia un ruolo fondamentale nella notizia che state veicolando. Eviterai così che il giornalista sia costretto a chiamarti per chiedervelo.

Regola 8:

Rileggi sempre il testo: completato il tuo comunicato stampa leggilo ad alta voce. Se non ci sono sfilze di subordinate, periodi lunghi quindici, venti righe, parentesi inutili e se riuscite a prendere fiato rispettando la punteggiatura e senza rischiare asfissie allora probabilmente è ben fatto. Se invece noti qualche problema, c’è un metodo efficace da applicare per migliorare un comunicato stampa. Ricordati che stai parlando, e lo stai facendo di fronte ad una platea che non conosci e che non è venuta a bussare alla tua porta per chiedere informazioni tecniche e dettagliate. Sii quindi discreto, sobrio e fai in modo che leggere il tuo lavoro risulti il più piacevole possibile.

Regola 9:

Questa la chiameremo la “regola della casalinga”: non nascondere la polvere sotto il tappeto, sii trasparenti e sinceri. Pulizia, correttezza, semplicità ripagano sempre. Quindi se citi numeri e statistiche riporta anche la fonte, spiega con chiarezza chi sono i protagonisti, chi dice cosa, quali sono gli scopi o le utilità. Con un comunicato stampa fai entrare (virtualmente) i giornalisti nella vostra azienda o nella vostra vita. Ricordati che per mentire, insabbiare, mistificare le informazioni bisogna essere molto più bravi di quello che si crede. 

Regola 10:

Non essere auto celebrativo: non c’è niente di più irritante che leggere un comunicato stampa che celebra un’azienda o un’iniziativa senza comunicare una notizia. Scrivi un comunicato stampa solo se hai una vera notizia da raccontare. Aggiungere una call to action che riporti al tuo sito o ad un tuo servizio va bene ma non fallo in maniera intelligente.


Queste erano le nostre 10 regole da applicare quando si sta scrivendo un comunicato sia per i giornali che per il web. Se hai bisogno di un consiglio in più per scrivere un comunicato stampa perfetto non esitare a contattarci, Notiziabile.it è un servizio professionale e sapremo come valorizzare al meglio la tua notizia.

Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK