Blog

Torna al Blog
come si scrive un comunicato stampa

Come si scrive un comunicato stampa perfetto: il modello

di Redazione Notiziabile.it
Pubblicato il 15-06-2020

Titolo, sommario, testo, contatti e immagini: ecco come si scrive un comunicato stampa. Scarica il nostro modello per un comunicato stampa perfetto.

Il comunicato stampa è un documento formale e professionale, una tipologia di strumento giornalistico con una forma ben precisa che va rispettata se vogliamo che attiri l’attenzione dei giornalisti e che venga pubblicato. Scopriamo qual è la struttura di un comunicato stampa e cosa non deve mai mancare.

Come si scrive un comunicato stampa: il modello

Scrivere un comunicato stampa perfetto è difficile. Innanzitutto, bisogna considerare che ognuno ha il suo modo di scrivere, che tra la scrittura per la carta stampata e la scrittura per il web ci sono enormi differenze e che ogni redazioni ha le sue norme. Un comunicato stampa viene inviato a centinaia di contatti che scrivono e lavorano in contesti diversi, quindi è facile dedurre che pensare di scriverne uno che soddisfi proprio tutti sia un po’ utopistico. Ma non scoraggiarti. Innanzitutto, puoi seguire le nostre 10 regole per scrivere un comunicato stampa efficace. Poi abbiamo individuato quali sono gli elementi che non devono mai mancare e come impostare la struttura di un comunicato stampa.

Il titolo

Il titolo di un comunicato stampa deve essere breve ma “parlante”, deve far capire di che notizia si tratti in pochi caratteri (consigliamo tra i 60 e i 75 caratteri massimo). Deve essere diretto e informativo, non usare giri di parole o perifrasi troppo complicate. Le parole chiave è meglio metterle sempre all’inizio. Il titolo deve essere attraente per un giornalista che dovrà decidere se aprire o cestinare il vostro comunicato. Evita di utilizzare punti esclamativi solo per attirare l’attenzione, non serve a nulla.

Sommario o sottotitolo

Il sommario è un breve riassunto (consigliamo massimo 150 caratteri) di quello che verrà detto nel testo. Si può considerare come un’introduzione dell’argomento che verrà affrontato. Ha una funzione esplicativa. Deve dire qualcosa in più rispetto al titolo ma non ha senso svelare tutto lì, se un giornalista sta leggendo il sommario vuol dire che forse è interessato ad andare avanti. Scegli frasi brevi e poco articolate, la sintesi è fondamentale.

Il corpo del testo

Il corpo del testo è la parte centrale del comunicato. Per scrivere un testo efficace e ben strutturato è importante seguire uno schema. Lo schema di scrittura che generalmente si usa per i comunicati stampa è quello della piramide rovesciata. Si tratta di una tecnica ereditata dal giornalismo anglosassone che ha come base la regola delle 5w. La prima parte del testo di un comunicato stampa dovrà rispondere alle domande: chi, che cosa, quando, dove e perché? Sono le domande che ci si pone leggendo un testo o un articolo per la prima volta. Fai capire subito di cosa si sta parlando.

Se il tuo testo è abbastanza lungo (più di 350 parole), dividilo in più paragrafi, risulterà più leggibile. Soltanto dopo approfondisci e solo se ce n’è bisogno. Inserisci citazioni, i giornalisti le amano perché potranno utilizzarle nei loro pezzi. Fai buon uso del grassetto, evidenzia tutte le parole chiave del tuo comunicato e le informazioni più importanti. Ad esempio, se si tratta di un evento, orario, data e luogo vanno ben evidenziati. Se non sai come scrivere un comunicato stampa per un evento, segui i nostri consigli. 

I contatti e le immagini

L’ultima parte di un comunicato stampa è quella dedicata alle informazioni di approfondimento e ai contatti. Parlando d’ informazioni aggiuntive intendiamo, ad esempio, una scheda di presentazione dell’azienda o dell’ente che ha prodotto quel comunicato oppure una serie di immagini che i giornalisti possono utilizzare nel loro pezzo.

Non sottovalutare la qualità di foto e video, scegliere la giusta immagine per un comunicato stampa è fondamentale. A chiusura del comunicato bisogna sempre mettere i contatti dell’ufficio stampa che lo distribuisce in modo tale che un giornalista che ha bisogno di più informazioni o vuole comunicare l’avvenuta pubblicazione del suo pezzo può farlo senza problemi.

 modello comunicato stampa
SCARICA IL NOSTRO MODELLO DI COMUNICATO STAMPA

Il press kit e il modello scaricabile

Generalmente alla fine di un comunicato stampa si può trovare una serie di materiali scaricabili. Si tratta del press kit, una cartella dove sono contenuti tutti i file (immagini, pdf, presentazioni power point, altri articoli) che potrebbero servire per scrivere un articolo sulla base di quel comunicato. Ti consigliamo di creare un cartella compressa, cioè che contiene file compressi secondo l’estensione indicata con .zip, si tratta di una copia identica dei file ma con dimensioni ridotte. Se prevedi di creare un press kit, inserisci sempre una presentazione della tua azienda.

Infine ricorda: non esiste una lunghezza standard dei comunicati stampa. Deve essere raccontato tutto con chiarezza e precisione in modo tale che il giornalista che lo riceve possa avere i giusti contenuti per poter scrivere un buon articolo. Abbiamo analizzato tutti gli elementi della struttura di un comunicato stampa. Sei pronto a scrivere il tuo comunicato stampa? Se hai bisogno di un modello word o pdf scarica le nostre risorse gratuite. La professionalità di Notiziabile.it è al tuo servizio.
Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK