Blog

Torna al Blog
come scrivere per il web

Come scrivere bene per il web?: Tecniche e regole fondamentali

di Redazione Notiziabile.it
Pubblicato il 22-09-2020

Scopri come scrivere contenuti, articoli e comunicati stampa perfetti per il web. In questo articolo ti sveleremo i nostri segreti. Segui le nostre regole di web writing.

Scrivere per il web non paragonabile alla scrittura di articoli o testi per la carta stampata. Per scrivere bene per il web devi conoscere a fondo le regole del web e studiare il comportamento degli utenti che leggono i tuoi contenuti testuali. Oggi sul web vengono pubblicate tantissime tipologie di testi: articoli, post sui blog e social, risorse scaricabili in pdf e infografiche. In questo articolo parleremo principalmente della scrittura di testi un po’ più lunghi come gli articoli o i comunicati stampa.

Il web writing, cioè la creazione di contenuti testuali per il web, è un pratica molto importante perché è attraverso questi contenuti che un’azienda parla al suo pubblico di utenti cercando di renderli dei potenziali clienti. Avere dei contenuti testuali ben scritti nel proprio sito è sinonimo di professionalità e competenza, per questo, nonostante avessimo detto che non è la stessa cosa che scrivere per la carta stampata, l’ortografia e la sintassi devono essere perfette e bisogna evitare qualsiasi errore grammaticale.

Abbiamo già detto che per fare web writing è importante conoscere le abitudini degli utenti. Ma cosa significa? Significa che è importante studiare il tuo target di riferimento e adattare il linguaggio a quello di chi leggerà il tuo articolo. Questo è fondamentale perché permette di avvicinarsi al proprio pubblico di riferimento. Un’altra premessa fondamentale è che l’esperienza di lettura sul web attraverso i dispositivi fissi o mobili, come smartphone, è molto più veloce. Gli utenti dedicano veramente poco tempo alla lettura e spesso leggono solo le parti che gli interessano. Per questo per creare un contenuto testuale capace di catturare l’attenzione anche del lettore più distratto sarà necessario seguire la regola della 4 C. In cosa consiste la regola delle 4 C? Te lo spieghiamo nel prossimo paragrafo.

La regola delle 4 C per scrivere sul web

Gli utenti che navigano su internet sono continuamente stimolati da centinaia di contenuti, basta pensare a quanti articoli vediamo scrollando la nostra homepage dei social come Facebook o Twitter. Tuttavia, leggiamo veramente solo i contenuti che ci interessano o che riescono a catturare sin dall’inizio la nostra attenzione. Cerchiamo contenuti utili, chiari e di facile lettura; cioè i contenuti che seguono la regola delle 4C.

Secondo la regola delle 4 C gli articoli per il web devono essere:

1. CHIARI:

devono essere scritti con un linguaggio semplice e adatto al target di riferimento. In generale, è bene evitare qualsiasi tipo di linguaggio specifico o tecnicismi che appesantiscono il lessico. A nessuno piace leggere un articolo pieno di paroloni incomprensibili.

2. CONSISTENTI:

devono avere un contenuto ricco che risponda veramente alle esigenze del lettore di conoscere qualcosa in più su un argomento. Rispondere in modo chiare e efficace alle domande degli utenti renderà veramente utile il tuo contenuto e i tassi di condivisione e conversione di quell’articolo saranno veramente alti.

3. CONCISI:

un articolo ben strutturato arriva subito al punto senza troppi giri di parole che potrebbero solo annoiare il tuo pubblico di lettori.

4. CREATIVI:

il web oggi è saturo, è veramente stato scritto un articolo per qualsiasi cosa! Allora perché dovrebbero leggere proprio il tuo articolo? Per renderlo interessante bisogna essere creativi e trovare un nuovo modo per raccontare una storia o parlare di una tematica.

Tecniche di scrittura web: la piramide rovesciata

Quando si scrive per il web non si può non conoscere lo schema della piramide rovesciata del giornalismo, uno dei pilastri del web writing sin dalle sue origini. Lo schema della piramide rovesciata trae la sue origini dal giornalismo anglosassone. Si tratta di un modello di scrittura che prevede di dalle conclusioni, dire tutto all’inizio e poi approfondire a mano a mano. Usare la tecnica della piramide rovesciata permette di entrare subito nel vivo dell’argomento e non annoiare i lettori con inutili premesse.

Lo schema della piramide rovesciata è molto semplice e si basa su tre punti: informazioni principali, contenuto approfondito e informazioni aggiuntive. Vediamo lo schema della piramide rovesciata del giornalismo

Tecniche di scrittura web: le cinque w

Un’altra regola di scrittura che si deve conoscere quando si scrive per il web è quella delle 5 w. In breve, è una tecnica di scrittura, utilizzata anche per il web writing, che prevede che tutte le informazioni più importanti si trovano all’inizio del testo. Rispettare la regola delle cinque W significa rispondere già nel primo paragrafo di un testo alle domande che potrebbe farsi ogni lettore, così da soddisfarne subito l’esigenza di conoscere le informazioni fondamentali su un argomento.
Vediamo quali sono le 5 w:

WHO: chi?

WHAT: che cosa?

WHERE: dove?

WHEN: quando?

WHY: perché?

Rispondere a questa domande aiuta il lettore a capire veramente di cosa si sta parlando. Questo per la scrittura per il web è fondamentale perché, come abbiamo detto, i lettori sono spesso distratti e vogliono subito arrivare alle informazioni importanti. Per capire come rispondere al meglio a queste domande abbiamo dedicato un intero articolo alla regola delle 5 W sul nostro blog.

Come si scrivere per il web: 10 regole pratiche

Abbiamo parlato delle tecniche più famose per la scritture per il web ma adesso vogliamo darti dei veri e propri consigli pratici. Tieni in mente queste dieci regole e non sbaglierai.

  1. Scrivi testi brevi ma completi;

  2. Non usare parole difficili o tecnicismi;

  3. Non usare troppe parole in inglese;

  4. Usa i grassetti ma non esagerare;

  5. Scegli un titolo e un sottotitolo d’impatto e che spieghi il contenuto del testo;

  6. Usa delle belle immagini (verifica l’autenticità delle immagini web);

  7. Non fare errori grammaticali o ortografici;

  8. Quando possibile, usa elenchi puntati o numerati per riassumere i punti chiave;

  9. Aggiungi link al tuo sito o ai siti che usi come fonti;

  10. Ricordati di scrivere in target, cioè di adattare il tuo linguaggio a quello del tuo pubblico. 

Come si scrive un comunicato stampa per il web?

Oggi esisto o tantissimi uffici stampa online, proprio come Notiziabile, che hanno completamente rivoluzionato le modalità di scrittura di questo documento. Un ufficio stampa che lavora sul web è in contatto con tutte le testate giornalistiche online, cioè che scrivono articoli che saranno pubblicati per questo è importante sapere come scrivere un comunicato stampa per il web.

Molto spesso i giornalisti quando ricevono un comunicato stampa e vogliono pubblicare la notizia, non revisionano molto il testo quindi è fondamentale che anche il comunicato stampa segue le regole di scrittura per il web. Un comunicato stampa ha una struttura fissa che bisogna sempre seguire.

Le parti fondamentali di un comunicato stampa sono: il titolo, il sottotitolo, il corpo del testo, i contatti e le immagini allegate. Sapere come si scrive un comunicato stampa prefetto aumenta di gran lunga le probabilità che la tua notizia venga pubblicata.

Per scrivere un comunicato stampa per il web puoi seguire il nostro modello:

MODELLO COMUNICATO STAMPA PDF

Scaricalo gratuitamente e inizia a scrivere il tuo comunicato.

Se hai bisogno di aiuto, affidati alla professionalità di un ufficio stampa online: scopri tutti i servizi di Notiziabile.it.

Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK