Blog

Torna al Blog
immagini video comunicato stampa

Come inserire immagini e video in un comunicato stampa?

di Redazione Notiziabile.it
Pubblicato il 11-01-2021

Una delle domande più frequenti che ci pongono i nostri clienti è: "Come inserire immagini e video in un comunicato stampa?". Te lo spiegheremo passo passo! Iniziamo.

Inserire immagini e contenuti visuali in un comunicato stampa è oggi fondamentale. Sul web un contenuto visuale, cioè una foto o un video, attira molto di più l’attenzione rispetto al classico testo scritto. Il comunicato stampa rimane sempre un documento ufficiale e la componete testuale è la parte fondamentale, ma saper inserire le giuste immagini può aiutare ad attirare più lettori.

Ecco perché oggi ti spiegheremo come inserire immagini e video in un comunicato stampa e renderlo ancora più efficace. Sai qual è il vero compito di un comunicato stampa? Diventare notizia! Solo i comunicati stampa che diventano una notizia attirando l’attenzione dei giornalisti che li ricevono possono essere considerati efficaci. Sul nostro blog ti sveliamo tutti i segreti per scrivere comunicati stampa perfetti.

Non sai da dove iniziare? SCARICA GRATUITAMENTE IL MODELLO DI COMUNICATO STAMPA PDF.

Adesso concentriamo l’attenzione su come inserire e come gestire i contenuti visuali di un comunicato stampa cercando di evitare gli errori.

Immagini e foto: come inserirle in un comunicato stampa?

È spesso sottovalutata l’importanza delle immagini di un comunicato stampa e si scelgono immagini standard e di scarsa qualità. Niente di più sbagliato. Ricorda che oggi la maggior parte delle notizie viaggia online e sul web le immagini sono fondamentali, catturano subito l’attenzione.

Nel caso specifico di un comunicato stampa, usare delle belle immagini può aumentare le probabilità che la notizia sia condivisa sui social e ottenga una più ampia visibilità. Se non si hanno delle immagini professionali, puoi scegliere il logo della tua azienda e utilizzarlo come foto ma ricorda che deve avere una buona risoluzione.

Ma che immagine scegliere? Il nostro primo consiglio è quello di affidarti ad dei professionisti. Se non hai delle foto professionali tue o della tua azienda, ti consigliamo subito di farne qualcuno.

Ad esempio, se stai lanciando un nuovo prodotto e non hai delle foto professionali da allegare al tuo comunicato stampa, molti giornalisti potrebbero non capire bene di che si tratta e scartare il tuo comunicato. Hai un nuovo prodotto da promuovere?
Leggi: Comunicato stampa per il lancio di un nuovo prodotto: come si scrive?

Tuttavia, se non hai la possibilità di fare delle foto professionali, esistono molti siti sul web che permettono di scaricare gratuitamente immagini da utilizzare a fini commerciali o di promozione senza violare le leggi del copyright. Quelli che ti consigliamo sono: Unsplash (solo in inglese) e Pixabay. Rispettare il copyright è davvero importante. Un giornalista che pubblica un’immagine coperta da copyright può ricevere una denuncia. Per approfondire: Come verificare l'autenticità delle immagini sul web?

Come allegare un’immagine ad un comunicato stampa?

Se hai scelto l’immagine per il tuo comunicato stampa non ti resta solo che allegarla. Ma come si fa? Sembra banale ma non lo è, infatti se si usasse una foto sbagliata potrebbe non arrivare mai al giornalista che riceve il comunicato stampa.

La prima cosa da attenzionare è il formato. Le immagini di un comunicato stampa devono sempre essere in formato jpg. Questo formato rende i file meno pesanti e più facili da inviare per e-mail. È molto importante, perché spesso le e-mail che contengono allegati troppo pesanti finiscono direttamente nella cartella spam.

Inoltre, non ti consigliamo di scegliere più di una immagine per il tuo comunicato. Perché? Ricorda che l’immagine che poi il giornalista userà sarà una, quindi scegli la migliore, quella che ti rappresenta di più. Se pensi che un’immagine non sia abbastanza, puoi inserire nel tuo comunicato un link che riporti ad una pagina web o una cartella che ne contiene altre e poi sarà discrezione del giornalista se usarle o no.

Per approfondire: Come scegliere l'immagine per un comunicato stampa: le regole

 

Come inserire un video in un comunicato stampa?

Ti diamo un consiglio che forse ti sembrerà un po’ strano: non allegare video al tuo comunicato stampa. I giornalisti non amano ricevere dei video. È vero, il video è un ottimo strumento per attirare l’attenzione, ma se si parla di un comunicato stampa non serve a molto. La maggior parte dei giornalisti di testate tradizionali o online non userà il tuo contenuto video per scrivere il suo articolo. Come già suggerito, se hai un video a cui tieni particolarmente o che pensi sia fondamentale per la promozione della tua notizia, puoi inserire un link all’interno del comunicato che riporti al video. In questo modo c’è più speranza che il giornalista riporti quel link nel suo articolo e guadagni un po’ di visibilità.

Se, invece, il tuo target di riferimento sono esclusivamente i social e punti a far parlare di te tramite immagini e non articoli di giornale, creare dei buoni contenuti video è fondamentale. Non servono video troppi lunghi, oggi quelli che funzionano di più sono i reels o i tiktok che durano circa 15 secondi. Cerca di concentrare il tuo messaggi in questi pochi secondi, un video del genere potrebbe essere molto apprezzato.

 

Questi erano i nostri consigli su come inserire immagini e video all’interno di un comunicato stampa. Per approfondire e scoprire nuove cose sul mondo della comunicazione digitale e degli uffici stampa web, leggi i nostri ultimi articoli:

Comunicato stampa per Start up: come fare la promozione sul web

Come inserire i link in un comunicato stampa?: le regole

Press Area su un sito: cosa è e perché è importante?




Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK